Photo-masking di un elemento architettonico sardo-medievale (Sardinian Medieval architecture)

44% completed

Questa applicazione permette, attraverso un processo chiamato “photo-masking”, la creazione di un accurato modello tridimensionale di un reperto archeologico. Negli ultimi anni vi è stata una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda la creazione di modelli 3D, e oggi realizzare questi modelli a partire da semplici fotografie è un processo relativamente semplice. Isolare l’oggetto in fotografia, eliminandone lo sfondo, è un importante primo passo per poter ottenere risultati di alto livello qualitativo. Il modello 3D finale sarà reso accessibile al pubblico e la sua utilità non sarà limitata a semplici esigenze di documentazione, ma si potrà estendere anche ad ambiti quali quelli espositivo, dei giochi virtuali e della realtà simulata, o potrà ancora aiutare ad individuare differenze e analogie stilistiche con reperti simili (che potrebbero rivelarsi utili per la datazione del reperto, per stabilirne il luogo di produzione o ancora per identificarne l’autore). In questa particolare applicazione, potrete cimentarvi con un elemento decorativo architettonico, rinvenuto presso gli scavi archeologici svoltisi presso il Castrum Marmillae (Castello di Marmilla) in territorio di Las Plassas (Sardegna – Italia). Il sito in questione, che faceva parte del sistema difensivo del Regno (o Giudicato) di Arborea, risale almeno al XII secolo d.C. - quando è per la prima volta menzionato nelle fonti scritte – e consiste di almeno due torri e diversi ambienti disposti intorno ad un cortile centrale. Nel corso dei lavori di restauro svoltisi sotto il Regno di Mariano II (ꝉ 1297), si dovette fare ampio ricorso a materiali da costruzione provenienti dai monumenti dell’area, come ad esempio chiese edificate nel caratteristico stile sardo-romanico. Il manufatto qui proposto – che ancora necessita di uno studio dedicato – rappresenta probabilmente un animale mitologico, forse dotato di corna. In origine, potrebbe essere stato un elemento decorativo dei tipici archetti pensili che ornavano le chiese sardo-romaniche. Il reperto fa oggi parte della collezione del Museo Multimediale del Regno di Arborea (MudA) a Las Plassas.

Che cosa vi chiediamo

Il vostro compito consisterà nell’isolare l’oggetto che vedete in fotografia, eliminando quindi lo sfondo. In questo modo, durante il processo di creazione del modello 3D, sarà possibile escludere tutte quelle informazioni che costituiscono “rumore di fondo”, rendendo perciò il processo stesso molto più efficiente.

Per scoprire come appare un modello 3D già ultimato, qui potrete dare uno sguardo alla nostra raccolta di modelli 3D creati per Micropasts.


This application enables the creation of a high quality 3D model of an archaeological artefact via process known as photo-masking. There has been a revolution in 3D modeling in recent years and it is now relatively easy to construct such models from ordinary digital photographs. Isolating the object depicted in these photographs, and masking out the background, is an important first step to achieving high quality results. In this photo-masking application, you will be working with a piece of architectural decoration, retrieved during the excavations held in the medieval Castrum Marmillae (Castle of Marmilla) in Las Plassas (Sardinia – Italy). This site, part of the defensive system of the Kingdom (also “Giudicato“) of Arborea, dates back to at least the 12th century C.E. (when it is first mentioned in written texts), and consists of at least two towers and various rooms arranged around a central courtyard. During its restauration under the Reign of Mariano the II (ꝉ 1297), building materials from nearby monuments – such as the typical sardinian-romanesque churches – were re-used. The object here depicted – which still awaits a dedicated study - represents in particular a not better defined mythological horned animal, and may have been originally part of one of the pictoresque “lombard bands“ decorating sardinian romanesque churches. The object is now part of the collection of the Multimedia Museum of the Kingdom of Arborea (MudA) in Las Plassas.

What we want you to do

We would like people to draw a polygon around the object that they see in each photograph in order to identify its outline and exclude the image background. This allows the 3D modeling process to concentrate on the object itself and ignore irrelevant background information.

If you are interested in what a 3D completed model looks like, please have a look our MicroPasts3D model library.

Museo Multimediale del Regno di Arborea logo